Home » Schede delle specie » Pesci » Luccio Marino

Luccio Marino

Ordine: PERCIFORMI
Famiglia: Sphyraenidae
Genere: Sphyraena

Sphyraena sphyraena
(Linneo, 1758)

Ha il corpo allungato, a sezione pressocché cilindrica ad eccezione dell’estremità posteriore che si presenta più compressa ai lati. La bocca è ampia, munita di numerosi denti ricurvi verso l’interno, appuntiti e taglienti come un bisturi. Il colore del dorso è marrone scuro, bruno olivaceo o nero-verdastro a seconda dell’età e del sesso; i fianchi ed il ventre sono argentati mentre le pinne appaiono grigiastre. Anche se la taglia media si aggira sui 40-60 cm può raggiungere anche il metro di lunghezza. Vive in vicinanza della costa. Ha abitudini gregarie, è molto vorace ed abile predatore. Ha carni bianche ma non apprezzate in tutte le regioni italiane. La specie viene comunemente chiamata “barracuda”. E’ presente lungo tutte le coste italiane.

Vocabolario dei nomi dialettali italiani

  • Gallipoli: Scarmu
  • Genova: Lussao de mar
  • Livorno: Luzzo
  • Molfetta: Mrelluzze
  • Napoli: Aluzzo ‘mperiale, Luccio ‘e mare
  • Pescara:Luzze
  • Reggiom Calabria: Luzzu
  • Roma: Merluzzo imperiale
  • Salerno: Aluzzo
  • Savona: Lusso de mar
  • Sicilia: Aluzzu, Luzzu, Luzu, Magnusa
  • Taranto: Luzzu
  • Trieste: Luzzo de mar
  • Venezia: Lusso de mar

Scheda nutrizionale

Valore Energetico Kcal /100g

81
Acqua (g/100g)
79,0
Proteine (g/100g)
18,7
Lipidi (g/100g)
0,6
Saturi (g/100g)
0,1
Polinsaturi (g/100g)
0,18
Monoinsaturi (g/100g)
0,14
Colesterolo (mg/100g)
34
Fosforo (mg/100g)
220
Calcio (mg/100g)
20
Ferro (mg/100g)
1,1
Sodio (mg/100g)
63
Potassio (mg/100g)
250
Vitamina A (µg/100g)
6

Ricette