Home » Schede delle specie » Pesci » Menola

Menola

Ordine: PERCIFORMI
Famiglia: Centracanthidae
GenereSpicara

Spicara maena
(Linneo, 1758)

Questa specie si presta a confusioni con altri rappresentanti della famiglia Centracantidi, poiché nel corso del suo sviluppo subisce trasformazioni morfologiche legate soprattutto al sesso. Gli adulti hanno una forma ovale, molto appiattita ai lati. Sulla testa si nota una protuberanza simile ad una gobba solo quando l’animale è adulto ed in abito nuziale. Il colore di fondo varia a seconda dell’età, del sesso e della stagione ma fondamentalmente tende al grigio piombo con riflessi azzurrini. Sotto la linea laterale, a metà lunghezza dell’animale, è sempre presente una caratteristica macchia rettangolare di colore nerastro. Questa specie può raggiungere anche i 24cm di lunghezza. Si riunisce in banchi numerosissimi. Vive in vicinanza della costa, ma si spinge fino ai 100 metri di profondità. Ha carni discrete e si rinviene lungo tutte le coste italiane.

Vocabolario dei nomi dialettali italiani

  • Ancona: Mannula
  • Cagliari: Menduledda, Bastarduni
  • Catanzaro: Minnula, Ciaula
  • Crotone: Minula
  • Gallipoli: Spirru, Minula, Carcarazzi (giovani)
  • Genova: Mènua da custi, Menoa, Locu
  • Livorno: Locco, Mendola
  • Manfredonia: Minoli
  • Messina: Ciaula (maschio), Minula (femmina)
  • Napoli: Mennella
  • Olbia: Mendula
  • Pescara: Pesce monne, Minnelle, Garzone
  • Roma: Spigaro, Zerolo
  • Taranto: Menola

Ricette