Home » Schede delle specie » Pesci » Pesce Pilota

Pesce Pilota

Ordine: PERCIFORMI
Famiglia: Carangidae
Genere: Naucrates

Naucrates ductor
(Linneo, 1758)

Ha il corpo fusiforme, poco compresso ai lati; le pinne dorsali sono due di cui la prima, costituita da raggi spinosi molto corti, è poco visibile poiché infossata sul dorso; la seconda dorsale, costituita da raggi molli, è molto più alta e lievemente incavata. L’anale, preceduta da due corte spine, è pressoché uguale ed opposta alla seconda dorsale. Il colore dell’animale è grigio argenteo, tendente all’azzurrino; il corpo è attraversato da 5-6 fasce verticali, di colore blu nerastro o bruno nerastro. Il margine della pinna caudale è bianco. Può raggiungere la lunghezza di 70 cm. Ha carni bianche e saporite ma non sempre apprezzate in tutte le regioni italiane.

Vocabolario dei nomi dialettali italiani

  • Cagliari: Fanfaru
  • Catania: Pisci umbra, Pisci d’umbra
  • Crotone: Fanfaru
  • Gallipoli: Tanfanu
  • Genova: Pampanu
  • Livorno: Pilotino, Pesce pilota
  • Messina: Pampina, Pisci pampina
  • Napoli: Nmpamparo,‘Nfanfaro
  • Olbia: Tanfiru
  • Nicotera: Lampera
  • Palermo: ‘Nfanfaru
  • Porto Empedocle: Ummri
  • Scilla: Pampinu
  • Siracusa: ‘Nfanfaru
  • Torredel Greco: Mpamparo, Fanfano
  • Trieste: Fanfano
  • Tropea: Pampinu
  • Vasto: Fanfene
  • Venezia: Fanfano

Ricette