Home » Normative » Normative Nazionali

Normative Nazionali

La legge quadro sulla pesca marittima è la legge n. 963 del 14 luglio 1965, a cui si aggiunge il suo regolamento di esecuzione, il D.P.R.n. 1639 del 2 ottobre 1968. Queste norme hanno introdotto nel nostro ordinamento una disciplina organica della pesca marittima.
La legge quadro è stata modificata diverse volte nel corso degli anni, tra cui la Legge n. 381 del 25 agosto 1988. Recentemente, è stata approvato il D.L.vo 26 maggio 2004 n. 153 concernente l'attuazione della Legge 7 marzo 2003 n. 38, in materia di pesca marittima, che ha abrogato alcuni articoli della Legge n. 963/1965.
Le competenze in materia di pesca marittima spettantia Sicilia e Sardegna, in quanto Regioni a statuto speciale, hanno origine nei relativi Statuti cui è stata data attuazione con specifiche norme. Con il D.Lgs. 143/97, tutte le funzioni amministrative ed i compiti in materia di pesca spettanti al Ministero per le politiche agricole sono stati conferiti alle regioni ad eccezione delle funzioni di rappresentanza degli interessi nazionali nelle apposite sedi comunitarie, di cura delle relazioni internazionali, di esecuzione degli obblighi comunitari diproposta in materia di funzioni governative di coordinamento e di indirizzo. Il Ministero svolge, altresì, compiti di disciplina generale e di coordinamento nazionale in materia di gestione delle risorse ittiche marine.
La legge del 17 febbraio 1982 n. 41, recante il piano per la razionalizzazione e lo sviluppo della pesca marittima ha introdotto il metodo della programmazione nel settore della pesca ed istituisce un piano di durata triennale, elaborato dal Comitato nazionale per la conservazione e la gestionedelle risorse biologiche del mare approvato dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. (CIPE).

Norme generali

L. 14 luglio1965 n. 963  - Disciplina della pesca marittima. Modificata dalla Legge n. 381 del 25.08.1988
D.P.R. 2 ottobre 1968 n.1639 - Regolamento per l’esecuzione della legge 14luglio 1965, n. 963,
concernente la disciplina della pesca marittima.
D.P.R. 24 novembre 1965 n. 1627 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di pesca e saline sul Demanio marittimo e nel mare territoriale.
D.P.R. 12 novemre 1975 n. 913 - Norme di attuazione dello statuto per la regione siciliana in materia di pesca marittima.
L. 17 febbraio 1982 n. 41. Piano per la razionalizzazione e lo sviluppodella pesca marittima. Modificato ed integrato dalla L. 10-febbraio 1992 n. 165. e dalla L 21 maggio 1998
D.M. 26 luglio 1995 - Disciplina per il rilascio delle licenze di pesca modificato dal D.M. 12 gennaio 2000 e dal D.M. 9 giugno 2000
D.Lgs. 4 giugno 1997 n. 143 - Conferimento alle regioni delle funzioni amministrative in materia di  agricolturae pesca e riorganizzazione dell'Amministrazione centrale.
D.M. 21 maggio 1998, n. 164  - Misure in materia di pesca e acquicoltura
D.P.R. 9 novembre 1998, n. 424 - Regolamento recante norme di esecuzione dei Regolamenti comunitari sui controlli nell'ambito della politica comune della pesca. G.U. n.288 del 10/12/1998
D.vo 18maggio 2001, n. 226 -Orientamento e modernizzazione del settore della pesca e dell'acquacoltura, a norma dell'articolo 7 della L. 5 marzo 2001, n. 57.
D.Lvo 26 maggio 2004 n. 154 - Modernizzazione del settore pesca e dell'acquacoltura, a norma dell'articolo 1, comma 2, della legge 7 marzo 2003, n. 38
D.L.vo 27 maggio 2005, n. 100- Ulteriori disposizioni per la modernizzazione dei settori della pesca e dell'acquacoltura e per il potenziamento della vigilanza e del controllo della pesca marittima, a norma dell'articolo 1, comma 2, della legge 7 marzo 2003, n. 38.
D.M. 6 agosto 1982, sulla pesca sportiva.
D.M 20 ottobre 1986, sulla pesca subacquea professionale. 
D.M. 1 giugno 1987, sulla pesca subacquea. 
Programma triennale 2007-2008, sulla pesca ed acquacultura.
D.M. 3 agosto 2007, sulla pesca ed acquacultura.

 

Pescaturismo

D.M.19 giugno 1992 - Norme di attuazione dell'art. 27-bis della legge 17 febbraio 1982, n. 41, in materia diesercizio dell'attività di pesca-turismo, modificato dal DM 1 aprile 1998.
D.M. 13 aprile 1999 n. 293 - Regolamento recante norme in materia didisciplina dell' attivita' di pescaturismo, in attuazione dell'art. 27-bis della legge 17 febbraio 1982, n. 41, e successive modificazioni.

Conservazione Risorse

D.M. 3 maggio 1991, sulla disciplina delle pesche specialidi cetacei, testuggini e storioni.
D.M. 12 gennaio1995, sulla pesca del riccio di mare.
D.M. 12 gennaio 1995 n. 44, sui consorzi di pesca.
D.M. 20 luglio 1995, sulla pesca della cappasanta. 
D.M. 16 ottobre 1998, sul divieto per la pesca, detenzione e commercio del dattero di mare e del dattero bianco (sino al 30 settembre 2007).
D.M. 30 novembre 1998 - Disciplina delle zone di tutela biologica.
D.M. 14 settembre 1999 -Disciplina della piccola pesca, modificato dal D.M. 30 maggio 2001.
D.M. 21 luglio 1998 - Disciplina della pesca dei molluschi bivalvi, modificatodai D.M. 05 maggio 1999 e dal D.M. 22 dicembre 2000
DM 3 dicembre 2004 Tutela dei molluschi bivalvi.
D.M. 25 luglio 2002 Piano obbligatorio di dismissione e riconversione delle unita' autorizzate alla pesca con reti da posta derivanti.
D.M. 10 giugno 2004 - Disciplina delle reti da posta fissa.
D.M. 12 gennaio 1999 - Modalita' di trasferimento per la pesca d'altura nel Mar Mediterraneo.
D.M. 13 gennaio 1999 - Determinazione dell'attribuzione di licenze di pesca per i Paesi terzi extramediterranei. G.U. n.41 del 19/2/1999.
D.M. 13 gennaio 1999 - Modalità tecniche per il rilascio del nulla osta finalizzato all'esercizio della pesca oceanica. G.U. n.76 del 1/4/1999.

Regime di controllo

D.M. 30 agosto 2001 - Installazione del sistema di rilevazione satellitare a bordo dei motopescherecci, modificato dal DM 18 giugno 2002
R.D. 27 luglio 1934, n. 1265, Testo Unico delle Leggi Sanitarie. Salubrità e commercializzazione prodotti della pesca
D.P.R. 8 febbraio 1954, n. 320,sul regolamento di polizia veterinaria.
D.Lgs. 30 dicembre 1992 n. 531 - Attuazione della direttiva 91/493/CEE che stabilisce le norme sanitarie applicabili alla produzione e commercializzazione dei prodotti della pesca, tenuto conto delle modifiche apportate dalla direttiva 92/48/CEE che stabilisce le norme igieniche minime applicabili ai prodotti della pesca ottenuti a bordo di talune navi. Modificato ed integrato dalD. L.vo 26-10-1995 n. 524.
D.M. 31 dicembre 1996 - Modificazioni all'allegato al D.Lgs. 30 dicembre 1992,n. 531, e successive modificazioni, in attuazione della direttiva 95/71/CE, in materia di produzione e commercializzazione dei prodotti della pesca.
D.M. 3 luglio 1997, n. 263 - Regolamento diattuazione della Direttiva 93/53/CEE recante misure comunitarie minime di lotta contro talune malattie dei pesci. G.U. n.184 dell'8/8/1997
D.L.vo 30 dicembre 1992, n. 530 - sulla sanità dei molluschi bivalvi, modificato ed aggiornato dalla Legge 20/11/1995 n. 490, dal D.L.vo 15/03/1996n. 249 e dalD.M. 14/10/1998.
D.P.R. 20 ottobre 1998 n. 395, - Attuazione della Direttiva 95/70/CE in materia di misure minimedi lotta contro talunemalattie dei molluschi bivalvi.
D.M. 27 marzo 2002 - Etichettatura dei prodotti ittici e sistema di controllo. (Attuazione del Regolamenti CE n° 104/2000 e n° 2065/2001).
D.M. 14 gennaio 2005 - Denominazione in lingua italiana di alcune specie ittiche di interesse commerciale, ai sensi del Regolamento CE n. 2065/2001, modificato dal D.M. 25 luglio 2005.

Salute e sicurezza dei lavoratori marittimi

D.L.vo 27 luglio 1999, n. 271 – Adeguamento della normativa sulla sicurezza e salute dei lavoratori marittimi a bordo delle navi mercantili da pesca nazionali, a norma della legge 31 dicembre 1998, n. 485.
D.L.vo 17 agosto 1999, n. 298 - Attuazione della direttiva 93/103/CE relativa alle prescrizioni minime di sicurezza e di salute per il lavoro a bordo delle navi da pesca.
D.M. 5 agosto 2002, n. 218 - Regolamento di sicurezza per le navi abilitate alla pesca costiera.
D.L.vo 27/05/2005, n.108 -Attuazione della Direttiva 1999/63/CEE relativa all’accordo sull’organizzazione dell’orario di lavoro della gente di mare.