Home » Attrezzi da pesca » Attrezzi tradizionali in uso » Totanare

Totanare

Le totanare dette localmente "ontri". Sono lenze che portano legato un cestello di ami senza barbe detto "tradituri" fissato ad un affusto di piombo cui è legato un pezzo di pesce salato. Sono utilizzate per la cattura dei totani (Todarotes sagittatus). La lenza è calata nelle notti senza luna da barche che hanno una luce detta "lampa". La pesca consiste nel fare salire e scendere incessantemente l'attrezzo fino a quando non si blocca per essere stato "abbracciato" dai tentacoli del cefalopode, a questo punto è salpata rapidamente in barca con un movimento continuo per non perdere la preda. L'attrezzo ha numerose varianti, fluorescente o di plexiglass trasparente con all'interno una lampadina attivata dal movimento ad intermittenza. Negli ultimi anni i pescatori utilizzano come sistema per attirare i totani il "siluro" ovvero una fonte luminosa autonoma che è calata in profondità e risalita lentamente per attirare le prede nell'area dove opera l'attrezzo.