Home » Marinerie » Ragusa » Pozzallo

Pozzallo

Descrizione e cenni storici

Pozzallo è un comune in provincia di Ragusa che sorge in una zona pianeggiante litoranea, posta a 20 m sopra il livello del mare. L'economia è legata principalmente alle attività della pesca e dell'agricoltura.
Il nome di Pozzallo probabilmente deriva da un antico pozzo della zona detto in siciliano Puzzaddu.
A partire dalla fine del sec. XIV appartenne al conte di Modica Bernardo Cabrera, il quale fece costruire la grandiosa torre che da lui prese il nome, per difendere il paesino dalle frequenti incursioni dei pirati.
Il 3 giugno del 1860, alcuni volontari garibaldini, i cosiddetti "Cacciatori del Faro", vi sbarcarono per venire incontro ai Mille.
La cittadina, oltre a rappresentare un'attrattiva turistica per la sua spiaggia, conserva dei monumenti di notevole interesse artistico, quali il palazzo Musso, in stile liberty dei primi decenni del '900 e la Torre del sec. XIV.

Struttura del porto

Pozzallo è l'unico porto nella Provincia di Ragusa. E' rinomato per l'importazione di materiali grezzi e semilavorati (marmo, granito, alluminio in fogli, legname, truciolati), carichi sfusi (mais, soya, orzo e fagioli destinati al mercato dell'intera Provincia) e per l'esportazione di polietilene e cemento.
Le navi svolgono attualmente le operazioni di carico e scarico al molo commerciale che ha una lunghezza di 570 m e un grande piazzale adiacente di circa 36.000 mq.
La navigazione all'interno del porto è consentita alle navi che ormeggiano o lasciano l'ormeggio e che hanno un pescaggio inferiore ai 9,30 m, in condizioni di pieno carico.

Servizi

Pilotaggio e servizi di ormeggio obbligatori per le navi superiori a 500 GRT. Acqua potabile fornita da autocisterne. Carburanti forniti da autocisterne, rifornite presso le raffinerie di Gela ed Augusta. Piccole riparazioni allo scafo ed ai motori possono essere svolte da officine locali.

Caratteristiche medie della flotta
N° Imbarcazioni 86
Stazza (t) 8,8
Anno costruzione 1977