Home » Schede delle specie » Pesci » Cernia

Cernia

Ordine: PERCIFORMI
Famiglia: Serranidae
Genere: Epinephelus

Epinephelus guaza
(Linneo, 1758)

E’ un pesce dal corpo massiccio e leggermente ovoidale. La testa è grande; la bocca èampia con la mandibola sporgente. Le mascelle sono armate di denti caniniformi, inclinati verso l’interno. Il colore di fondo è marrone fino ai fianchi mentre il ventre assume tonalità giallognole. Su tutto il corpo possono essere presenti screziature bianche e giallastre assai evidenti soprattutto negli esemplari giovani. L’animale può arrivare fino a 70 kg di peso. Vive a profondità fra gli 8 e i 100 m. Questa cernia, unitamente alle altre cinque specie conosciute, ha carni eccellenti per cui è particolarmente ricercata. E’ la specie più conosciuta in tutti i mari italiani, ma data la caccia spietata a cui è stata sottoposta è diventata pressochè rara.

Vocabolario dei nomi dialettali italiani

  • Ancona: Cernia
  • Bari: Cernia
  • Cagliari: Scirenga
  • Gallipoli: Gallina di mare
  • Genova: Meu, Lucerna de scheggio
  • La Spezia: Lucerna
  • Messina: Cennia, Cirenea
  • Napoli: Cernia ‘e scoglio
  • Otranto: Cerna
  • Roma: Cernia
  • Savona: Cernia
  • Trieste: Cerna
  • Venezia: Tenca de Mar
  • Viareggio: Cernia di scoglio

Scheda nutrizionale

Valore Energetico (Kcal /100g)

80
Acqua (g/100g)
78
Proteine (g/100g)
Lipidi (g/100g)
2
Saturi (g/100g)
0,16
Polinsaturi (g/100g)
0,22
Monoinsaturi (g/100g)
0,14
Colesterolo (mg/100g)
37
Calcio (mg/100g)
45
Potassio (mg/100g)
128
Ferro (mg/100g)
0,3
VitaminaB1(µg/100g)
0,2

Ricette