Home » Schede delle specie » Pesci » Cicerello

Cicerello

Ordine: PERCIFORMI
Famiglia: Ammodytidae
Genere: Gymnammodytes

Gymnammodytes cicerellus
(Rafinesque, 1810)

Ha il corpo sottile, allungato e poco compresso ai lati. La bocca è grande a taglio orizzontale con la mascella protrattile. La superficie dell’animale è liscia fatta eccezione dell’estremità posteriore. La colorazione del dorso può essere azzurro-verdastra, nocciola chiaro, oppure brunastro. I fianchi sono argentati mentre ilventre è sempre biancastro. Questa specie ha dimensioni modeste, fino a 17-18 cm di lunghezza. Ha abitudini gregarie. Sta infossata nella sabbia se il mare è mosso. All’alba, se il mare è calmo, si dissotterra e si riunisce in grossi banchi. Si trova non oltre i 10 m di profondità. Ha carni particolarmente apprezzate nell’Italia meridionale ove viene commercializzata anche durante la fasi giovanili con il nome di “Russulidda” per la sua caratteristica colorazione rossastra.

Vocabolario dei nomi dialettali italiani

  • Cagliari: Cixireddu
  • Crotone: Cicirellu
  • Genova: Ratto, Rattin
  • Messina: Ciciredda (adulto), Russulidda(giovane), Nannata diciciredda (larve)
  • Napoli: Brigante (adulto), Aluzzetiello (giovane)
  • Nicotera: Ciciredda
  • Palermo: Ciciredda
  • Reggio Calabria: Ciciredda, Cicirella, Cirrimbirru
  • Scilla: Ciciredda
  • Terracina: Aluzza
  • Troppa: Cicinnea, Russalina
  • Viareggio: Cicirella
  • Vibo Valentia: Spatula

 

Ricette